Enrico Maria Salerno

Percorso: Home - Televisione - Mastro Don Gesualdo

Televisione

Scheda Programma

Mastro Don Gesualdo

Soggetto: dal romanzo omonimo di Giovanni Verga

Riduzione televisiva: Ernesto Guida, Giacomo Vaccari

Regia: Giacomo Vaccari

Scenografia e arredamento: Ezio Frigerio

Direttore della fotografia: Umberto Pitscheider

Costumi: Pierluigi Pizzi in collaborazione con Cesare Rovatti

Musica: Luciano Chailly

Interpreti (e personaggi): Enrico Maria Salerno (mastro don Gesualdo Motta), Lydia Alfonsi (domma Bianca Trao), Turi Ferro (canonico Lupi), Franca Parisi (Diodata), Sergio Tofano (don Diego Trao), Romolo Costa (don Ferdinando Trao), Valeria Ciangottini (Isabella), Giuseppe Lo Presti (don Ninì Rubiera), Marcella Valeri (baronessa Rubiera), Antonio Samonà (duca di Leyra), Riccardo Mangano (barone Mèndola), Antonino Portale (dottor Tavuso), Franco Sineri (Burgio), Grazia Di Marzà (Speranza), Maria Tolu (donna Sarina Cirmena), Franca Manetti (donna Chiara Macrì), Alfredo Mazzone (notaio Neri), Eugenio Colombo (marchese Limòli), Gaetano Tomaselli (Santo Motta), Guido Leontini (Giacalone), Mario Di Martino (mastro Nunzio), Luigi Casellato (Nanni l'Orbo), Giovanni Cirino (don Luca), Ignazio Pappalardo (Ciolla), Mimmo Grasso (Giuseppe Barabba), G. Davide Ancona (Canali), Turi Scalia (Liccio Papa), Alfredo Danese (il Capitano), Angelo Puglisi Grasso (Pirtuso), Giovanna Di Vita (Rosaria), Carmelo Marzà (Alessio), Antonino Vaccaro (zio Carmine), Giovanni Scalia (don Filippo Margarone), Rosaria Inserra (Agrippina Macrì), Giuseppe Durante (mastro Titta), Giuseppina Rapicavoli ( la Capitana ), Mariano Piazza (Padre Angelino), Maria Di Benedetto (baronessa Zacco), Antonina Micalizzi (donna Lavinia Zacco), Igea Calì (seconda figlia Zacco), Anna Maria Burgio (terza figlia Zacco), Tina Bertuna (quarta figlia Zacco), Ignazio Daidone (barone Zacco), Alba Maria Setaccioli (donna Marianna Sganci), Gianna Tria De Luca (donna Bellonia Margarone), Valeria Sabel (donna Fifì Margarone), Maria Bertuna (donna Giovanna Margarone), Andreina De Carli (donna Giuseppina Alòsi), Vittoria Campagna (baronessa Mèndola), Jole Campagna Marcellini (baronessa Mèndola), Piero De Santis (cavalier Peperito), Rosario Arcidiacono (Bomma), Renato Musumeci (Corrado La Gurna ), Riccardo Laplaya (Nardo), Ettore Forni (l'amministratore), Concetta Bramante (Concetta), Giuseppe Stagnitti (un sacerdote), Claudio Camaso (Nunzio jr.), Vito Pappa (Gesualdo jr.), Gaetano Fernandez (don Bastiano Stangafame), Viola Zappi (Aglae), Franco Calabrò (l'oste), Marcella Aulicino (gnà Grazia), Umberto Insanguine (un vecchio contadino), Tuccio Musumeci (un cameriere), Leo Gullotta (un cameriere), Mario Daidone, Giuseppe Meli, Luciano Maglia, Mario Lodolini

Produzione: RAI Radiotelevisione Italiana - R.T.F. Radiodiffusion Télévision Française

Realizzazione: Marcello D'Amico

Colore: b/n

Supporto: film 16

Genere: drammatico - sceneggiato TV

Trasmesso: in sei puntate dal 2 gennaio al 6 febbraio 1964

[ Maggiori informazioni ]
Studio Uno

Galleria fotografica:
fotografia fotografia fotografia fotografia fotografia fotografia fotografia fotografia fotografia